ulivi

17 Aprile 2019

Approvato il Decreto Emergenze. E 200 scienziati ed esperti ne chiedono già la modifica

È stato approvato alla Camera il cosiddetto Decreto Emergenze, contenente due articoli sui quali medici e scienziati avevano lanciato l'allarme per «il rischio di deriva ambientale». E parte l'appello per la richiesta di modifica. Intanto, è stata espulsa dal M5S la parlamentare che lo aveva criticato fin dall'inizio, Sara Cunial.

continua a leggere

09 Aprile 2019

«Decreto Emergenze: con l'articolo 8 è rischio di deriva ambientale»

Il 12 aprile a Roma incontro sui pericoli insiti nel cosiddetto Decreto Emergenze, che all'articolo 8 permette misure fitosanitarie anche su piante monumentali, compresa la loro distruzione, in deroga a ogni disposizione vigente.

continua a leggere

02 Aprile 2019

Puglia appesa a un filo... d'olio d'oliva

L’olivicoltura pugliese è al giro di boa: addio olivi secolari e millenari, benvenuto modello spagnolo, super intensivo, molto produttivo e redditizio. A parole. Perché i numeri e i fatti raccontano un’altra storia, che rischia di compromettere irrimediabilmente la Puglia e il suo popolo.

continua a leggere

28 Marzo 2019

Gli ulivi e il mito dell’azoto

Uno studio rivela l'inutilità del ricorso alle concimazioni azotate nella coltivazione degli ulivi.

continua a leggere

20 Gennaio 2019

Il Comitato Valle d'Itria: «Abbattuto l'ulivo testimone scomodo dell'affaire xylella»

«Un ulivo in perfetto stato vegetativo, sebbene positivo a Xylella Fastidiosa da oltre due anni, abbattuto e lasciato a pezzi sul terreno, per giorni. La sua colpa? Essere la prova vivente delle nefandezze che si stanno perpetuando da anni ai danni dei pugliesi e delle nostre terre»: così il Comitato Salvaguardia Ambiente e Territorio Valle d'Itria denuncia quanto accaduto a Cisternino, in Puglia. 

continua a leggere

31 Dicembre 2018

Il presidio di Cisternino: «Nessuno tocchi gli ulivi pugliesi»

Venti giorni e venti notti passati a presidiare un terreno. Un ulivo, testimone scomodo che con la sua sola presenza sta facendo scricchiolare molte delle certezze su cui si erge l’emergenza Xylella. Tantissime persone radunate attorno ai suoi rami. Un’unica voce: nessuno tocchi gli ulivi pugliesi.    

continua a leggere

11 Agosto 2018

«Non uccidete gli ulivi»: petizione del comitato "Salviamo ora il Salento"

Il Comitato "Salviamo ora il Salento" sta raccogliendo le firme per una petizione-appello da inviare al presidente della Camera e al presidente della Regione Puglia. La richiesta è quella di fermare l'applicazione del cosiddetto Decreto Martina (il decreto del ministro del precedenre Governo Renzi) con cui si obbliga all'utilizzo di pesticidi dovunque sia stata individuata la xylella.

continua a leggere

27 Luglio 2018

Xylella: tra eradicazioni e reimpianti il futuro dell’olio pugliese non sembra essere... "Favoloso"

In Salento si fanno largo nuove coltivazioni. Addio agli ulivi centenari e millenari di varietà autoctone; arriva la "Favolosa", varietà che si presta a coltivazioni intensive e super intensive. Viene presentata come resistente alla Xylella e molto produttiva. Ma è veramente così? Ce ne parla Francesco Mastroleo, olivicoltore pugliese che oltre 10 anni fa ha piantato la cultivar brevettata dal Cnr.

continua a leggere

18 Giugno 2018

Pietro Perrino: «La bufala Xylella: non è il batterio a uccidere gli ulivi»

Sull'affaire xylella in Puglia interviene l’ex direttore del Cnr: “Piante ammalate per inquinamento e desertificazione. Politici miopi, non vogliono vedere la realtà”. L'intervento pubblicato su "Il Fatto Quotidiano".

continua a leggere

27 Novembre 2017

Avevano difeso gli ulivi del Salento: processo rinviato al febbraio 2018

È stato rinviato al febbraio 2018 il processo ai 46 cittadini salentini portati alla sbarra per avere tentato di impedire la realizzazione del Piano Silletti che puntava all'estirpazione degli ulivi ritenuti infetti da xylella. L'associazione "Bianca Guidetti Serra" di Roma ha lanciato una petizione in solidarietà degli attivisti e continua a sostenerli nel loro percorso di mobilitazione. Anche Terra Nuova ha aderito alla petizione.

continua a leggere

02 Novembre 2017

Sanu&Sarvu: l'olio buono che salva gli ulivi del Salento

Sanu&Sarvu è un progetto che parla di agricoltura naturale e di rispetto per le persone e per la terra; è un tentativo concreto di salvare gli ulivi del Salento; di prendersi cura di un pezzetto di pianeta e di produrre un olio sano che sa di buono.

continua a leggere