Spaghetti in crema di tofu con spinaci e nocciole

Servono pochi minuti di preparazione per avere un primo piatto molto gustoso, completo e salutare, dal profumo avvolgente e dal sapore irresistibile. Ecco la ricetta degli spaghetti integrali in crema di tofu alle olive, con foglie fresche di spinaci e nocciole tostate.

14 Maggio 2019
Spaghetti in crema di tofu con spinaci e nocciole. Ricette vegan

La cucina naturale, vegetariana e vegan, viene spesso considerata un lusso: ingredienti costosi e ricercarti ma soprattutto tempi di cottura molto lunghi. Alla base troviamo l'uso di molti legumi e cereali integrali, un primo ostacolo da superare per chi ha poco tempo per stare ai fornelli e al contempo cerca di conciliare il binomio cibo sano e praticità.

Il consiglio per cucinare legumi e cereali è quello di tenere in ammollo una notte i legumi e, dove previsto anche i cereali, per poi cucinarli l'indomani in quantità sufficienti per una settimana. Esempio pratico: se devo cucinare il riso integrale che ci mette 50 minuti per cuocere, ne butto il doppio e un pò di più, facendo in modo di conservare in frigo un cereale già cotto, che posso utilizzare come base per minestre di verdure, risotti, sformati ecc... lo stesso con i legumi; i ceci cotti possono diventare una vellutata, un contorno speziato, un saporito humus e molto altro.

Questa ricetta si contraddistingue non solo per la sua bontà, ma soprattutto per la sua velocità di preparazione. Ecco quindi una possibilità concreta di conciliare, in un piatto unico, una cucina sana e genuina a cui serve giusto il tempo di cottura della pasta per essere pronta... circa 10 minuti. Vediamo come procedere...

Ingredienti per 4 persone

• 350 g di spaghetti integrali
• 200 g di spinaci freschi (le foglie più piccole e giovani)
• 80 g di nocciole

Per la crema di tofu alle olive

• 200 g di tofu al naturale
• il succo di mezzo limone
• 1 tazzina di capperi
• 1 tazza di olive
• un ciuffo abbondante di prezzemolo tritato
• 3 cucchiai di olio d'oliva
• un cucchiaio di salsa di soia
• un pizzico di sale
• 1 spicchio di aglio piccolo

Procedimento

Mettete sul fuoco l'acqua per cuocere la pasta; una volta raggiunto il bollore salate e buttate gli spaghetti integrali.

Nel frattempo prendete un pentolino con un pò di acqua e mettetelo sul fuoco: appena bolle aggiungete un pizzico di sale e immergete il panetto di tofu al naturale tagliato a pezzettini. Fate bollire per un minuto, scolatelo e mettetelo nel frullatore, dove aggiungerete le olive private del nocciolo, il ciuffo di prezzemolo, i capperi, il succo di mezzo limone, lo spicchio di aglio, l'olio, la salsa di soia e il pizzico di sale. Per ammorbidire potete aggiungere qualche cucchiaio dell'acqua di bollitura del tofu. Frullate fino a ottenere una crema morbida e omogenea che terrete da parte.

Lavate quindi le foglie di spinacio fresche; potete tagliarle grossolanamente o lasciarle intere. Asciugatele e tenetele da parte.

Prendete quindi una padella antiaderente e tostate le nocciole, sminuzzate grossolanamente.

Scolate la pasta e mettetela in una ciotola capiente e unite la crema di tofu alle olive; se necessario aiutatevi con un pò di acqua di cottura del tofu, come sopra.

Unite le foglie fresche di spinacio, le nocciole tostate e per finire un filo d'olio a crudo.

Chi lo desidera può aggiungere anche una spruzzata di origano fresco o paprika in polvere.

Servite gli spaghetti ben caldi e fumanti.

Semplici e gustosti!

__________________________________________________________________________________________________________________________________________

POTREBBERO INTERESSARTI

CUCINARE I LEGUMI

Se associate i legumi alla «solita minestra» vi sbagliate di grosso! Questa raccolta di ricette dimostra l’esatto contrario: con fagioli, lenticchie, ceci, piselli, cicerchie, fave, lupini e soia si possono creare un’infinità di piatti appetitosi, colorati e soprattutto sani.

Le 125 ricette selezionate provengono, oltre che dalla tradizione italiana (in particolare toscana, pugliese e campana) anche dalla cultura gastronomica di altri paesi e propongono piatti in grado di esaltare la bontà di uno dei più antichi alimenti dell’uomo.
Nel volume è spiegato come abbinare i legumi con gli ingredienti che ne elevano il valore nutrizionale, e come se ne può migliorare la digeribilità e il sapore utilizzando erbe aromatiche e spezie.

Corredato di splendide immagini, il libro svela infine tutti i segreti per una corretta preparazione dei vari tipi di legume (con le fasi di ammollo, la cottura e la conservazione), per assaporarli poi in mille salse diverse, caldi, tiepidi o freddi.

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

 

CUCINARE I CEREALI

In tutte le latitudini e le epoche storiche, i cereali hanno costituito l'alimento base dell'uomo. Frumento, farro, orzo, mais, segale, mais, avena, miglio, grano saraceno, quinoa e tapioca hanno nutrito i popoli più disparati della Terra nelle condizioni climatiche e ambientali più diverse. Questo immenso patrimonio a nostra disposizione si è drasticamente impoverito e oggi ci nutriamo essenzialmente di frumento, riso e pochi altri cereali.

L'intento di questo volume è ricordare le proprietà nutrizionali dei cereali, soprattutto di quelli cosiddetti "minori" ma non solo, e suggerire il miglior modo per preparare antipasti, minestre, piatti unici, sformati e dolci.

Un ricettario corredato da foto a colori che ben si abbinano alla creatività delle pietanze proposte. Dedicato a chi cerca una cucina più sana e gustosa e ama preparare piatti equilibrati secondo i principi dell'alimentazione naturale.

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

di Federica Del Guerra


Forse ti interessa anche:

Posta un commento