Aiutiamo il rifugio L'Alveare

Terminerà la vigilia di Natale la campagna di crowdfunding per la ristrutturazione del rifugio L'Alveare, a Poggio Catino in provincia di Rieti; il rifugio, immerso nei boschi, è un'idea di Ape, Associazione Proletari Escursionisti.

25 Novembre 2017

APE (Associazione Proletari Escursionisti) è una libera aggregazione di appassionati di montagna che si propone di promuovere l'amore per l’ambiente montano e la sua difesa, di condividere momenti tra amici, la pratica di discipline sportive nonché la cultura della montagna.

L'associazione nasce e cresce a Roma nella Casetta Rossa alla Garbatella; all'inizio si chiamava  "Avventurosa/mente" e ha fatto partire una rete di gruppi. Rete che negli ultimi anni è cresciuta sempre più e che oggi include le sedi di Milano, Lecco, Brescia, Parma e a breve anche Torino. Arriva poi APE e il gruppo si impegna ulteriormente per favorire l'accesso popolare alle attività escursionistiche e montane, all’epoca un lusso di pochi; i membri hanno costruito una casa fra le montagne, il primo, originario Alveare, coi mattoni portati a spalla su fino in cima alle vette nel cuore della Sabina.

L'associazione vive di volontariato e organizza iniziative, sempre gratuite, legate alla conoscenza e rispetto del territorio e delle realtà sociali e comunitarie che lo abitano. Una conoscenza fatta di passi, di idee, di parole, nel nome dei valori: solidarietà, accoglienza, condivisione e la capacità di sognare.

La campagna di crowdfunding avviata si pone come obbiettivo primario la raccolta di 15.000 euro per eseguire i necessari lavori di ristrutturazione: tetto, impianto idraulico e arredamento funzionale all’accoglienza e il recupero totale dello stabile che APE ha in comodato d’uso, composto da tre immobili. La struttura principale ospiterà varie attività culturali (proiezioni, presentazioni di libri e sarà anche adibita una biblioteca sociale), attività di formazione (percorsi di ricerca, incontri e dibattiti), attività turistiche ed escursionistiche (gite sociali, alpinismo ed escursionismo), mentre le altre due saranno adibite al pernotto.

Per aderire alla campagna di crowdfunding QUI

di Laura Pescatori

Posta un commento