Pietro Perrino: «La bufala Xylella: non è il batterio a uccidere gli ulivi»

Sull'affaire xylella in Puglia interviene l’ex direttore del Cnr: “Piante ammalate per inquinamento e desertificazione. Politici miopi, non vogliono vedere la realtà”. L'intervento pubblicato su "Il Fatto Quotidiano".

18 Giugno 2018

«La Xylella, un batterio da quarantena declassato, non è la causa della malattia degli olivi in Puglia. Si chiama Complesso del Disseccamento Rapido dell’Olivo (CoDiRO) ed è causato da criticità ambientali, che sono più forti proprio nelle aree focolaio del Salento, dove la desertificazione avanza più che altrove»: a sostenerlo con convinzione è Pietro Perrino, ex direttore del Cnr, in un suo intervento pubblicato su "Il Fatto Quotidiano" che vi riportiamo.

di Terra Nuova

Posta un commento