Permacultura: quando la natura insegna

Guardare al mondo con gli occhi della permacultura significa osservare la natura e lasciare che le relazioni che connettono tutti gli elementi presenti in un ambiente, esseri umani compresi, possano emergere.

12 Dicembre 2004
Dall'osservazione della natura sono, infatti, nati i principi di progettazione ed i principi etici, basi irrinunciabili della permacultura, che altro non sono che regole generali nutrite di esperienza, conoscenze scientifiche e presa di coscienza, che supportano l'aspirante permacultore, nello sviluppare le proprie personali risposte alle esigenze che si presentano.

Permacultura è, infatti, progettazione ecosostenibile di sistemi il più possibile stabili ed energeticamente efficienti, ma non solo. È anche, o forse soprattutto, lo sviluppare una consapevolezza della nostra dimensione nel mondo, e del nostro essere parte della natura e, perciò, capaci di influenzare il mondo con ogni nostra azione.

Una volta divenuti consapevoli dell'ambiente in cui viviamo, e delle risorse disponibili, agiamo e progettiamo in maniera rispettosa dell'ambiente e della comunità umana.

L'articolo riferisce sui principi e sulle linee guida della progettazione in permacultura, un esempio efficace per integrare uomo e ambiente.



La versione completa dell'articolo è disponibile nel numero di Dicembre 2003 - Formato Elettronico (PDF).

Le nostre riviste: TERRA NUOVA e  SALUTE E'

Acquista ultimo numero

Abbonati alla rivista

Acquista un arretrato

I libri di Terra Nuova Edizioni

Visita lo shop on line

di Luisa Valeria Sapia