Agricolture contadine, campagna popolare per il giusto riconoscimento

Si terrà il 14 febbraio in una delle sale del complesso di vicolo Valdina a Roma, alla Camera dei Deputati, il convegno di presentazione della campagna popolare per il giusto riconoscimento delle agricolture contadine.

08 Febbraio 2019

L’agricoltura contadina è parte integrante e importantissima del tessuto sociale, agricolo, economico e culturale del nostro Paese. Migliaia di micro realtà in tutta la Penisola praticano un’agricoltura di piccola scala, dimensionata sulla comunità circostante, sul lavoro contadino e sull’economia familiare. Si tratta di un’agricoltura che non solo non impatta negativamente sull’ambiente ma che, al contrario, lavora per riqualificarlo, migliorando la fertilità dei suoli, ripristinando la biodiversità, preservando i territori dal dissesto idrogeologico e dall’abbandono, soprattutto delle zone più svantaggiate e marginali. In questi contesti le professionalità e le tipicità territoriali si legano a scelte di vita basate su valori di benessere condiviso, ecologia, equità sociale e solidarietà che creano un inestimabile valore aggiunto, anche se non calcolabile economicamente.

Garantire a chi si prende cura della terra diritti e dignità non è solo un giusto riconoscimento ma anche un importante atto politico orientato al bene comune, al benessere dei cittadini e al futuro del nostro Pianeta, in linea con le indicazioni emanate da autorevoli organi internazionali tra cui la FAO nonché con la decisione dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite che recentemente ha approvato la Dichiarazione sui Diritti dei contadini.

Se ne parlerà giovedì 14 febbraio dalle 10 alle 14 presso la Camera dei Deputati Complesso di Vicolo Valdina, Sala del Cenacolo (Piazza in Campo Marzio n. 42 - Roma) al convegno Agricolture Contadine: il giusto riconoscimento - Presentazione della Campagna popolare per l’Agricoltura Contadina a cui parteciperanno:  Roberto Schellino Agricoltore - Coordinamento Nazionale della campagna;  Elisa D'Aloisio - Agricoltore - Coordinamento Nazionale;William Di Cicco - AvvocatoAntonio Onorati - Coordinamento Europeo Via Campesina – Ecvc; Guilherme Brady E Jean Leonard Touadi -  Fao; i  Deputati di Commissione Agricoltura e le Autorità Competenti.

Per info. e accrediti scrivere una mail a ufficio.stampa.mov@gmail.com

L'accredito al convegno va richiesto entro e non oltre le ore 10 del 12 febbraio.

Letture utili: l'agricoltura organica e rigenerativa

Con un linguaggio semplice e diretto, il libro "Agricoltura organica e rigenerativa" (Terra Nuova Edizioni) riporta tecniche agronomiche, riferimenti scientifici, strategie produttive ed esempi concreti di tante aziende agricole che nel nostro paese hanno fatto dell’Agricoltura Organica e Rigenerativa un prezioso strumento di cambiamento e di introduzione di nuovi paradigmi e prospettive.

L'autore è Matteo Mancini, che ha lavorato in progetti agricoli e forestali in Messico, Mozambico, Brasile, Angola, Inghilterra, Libano e Palestina.

Dal 2009 è coordinatore tecnico dell’Ong Deafal per la quale si occupa di formazione e assistenza tecnica in Agricoltura Organica e Rigenerativa.

In Italia lavora presso alcune aziende agricole e all’estero in progetti di cooperazione allo sviluppo; è stato docente a contratto di Agroselvicoltura all’Università della Tuscia.

 

di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento