Militari, uranio e vaccini: la relazione integrale della Commissione parlamentare d'inchiesta

Approvata con dieci voti a favore e due contrari la relazione finale della Commissione d'inchiesta sull'uranio impoverito. Gli esperti ascoltati hanno riconosciuto il nesso tra esposizione all'uranio impoverito e tumori. E si parla anche dei vaccini somministrati ai militari.

09 Febbraio 2018

Ciò che emerge dalla relazione risulta imbarazzante per il governo e i vertici militari nazionali. Nel documento si dice che le criticità “hanno contribuito a seminare morti e malattie“, mentre dai vertici la risposta è stata il “negazionismo”, al quale si aggiungono gli “assordanti silenzi generalmente mantenuti dalle Autorità di Governo” che hanno ingenerato il dilagare “tra le vittime e i loro parenti” di uno “sconfortante senso di giustizia negata”. Ma lo Stato Maggiore della Difesa ha subito replicato: “Inaccettabili accuse”.

In fondo all'articolo è scaricabile la relazione integrale della Commissione, di cui riportiamo qui di seguito alcuni stralci particolarmente significativi.

di Terra Nuova


Forse ti interessa anche: