Corte Costituzionale: vanno risarciti anche i danni da vaccino antinfluenzale

La Corte Costituzionale ha sentenziato che lo Stato deve risarcire anche i danni causati dalla vaccinazione antinfluenzale, dichiarando illegittima la parte della legge 210 del 1992 che non lo prevedeva.

17 Dicembre 2017
Vaccino antinfluenzale

La sentenza della Corte Costituzionale, numero 268 del 14 dicembre, ha dichiarato illegittima la parte della legge 210 del 1992 laddove non prevede il risarcimento anche per la vaccinazione antinfluenzale, motivando così la sua decisione:

«Esigenze di solidarietà sociale e di tutela della salute del singolo richiedono che sia la collettività ad accollarsi l’onere dell’eventuale pregiudizio individuale, mentre sarebbe ingiusto consentire che siano i singoli danneggiati a sopportare il costo del beneficio collettivo».

La sentenza arriva in un momento in cui le associazioni dei danneggiati da vaccino stanno conducendo una estenuante battaglia per far valere i loro diritti all'indennizzo e alle terapie che possono alleviare certe condizioni di invalidità totale o parziale.

Prenota qui una copia del libro Vaccini: guida per una scelta informata che Terra Nuova Edizioni si appresta a pubblicare.

Ecco la nota diffusa dalla Corte Costituzionale.

di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra