Open Day scuola di Yoga Sciamanico

Domenica 28 gennaio a Milano incontro per sperimentare lo Yoga Sciamanico con Selene Calloni Williams in persona, la più grande esperta di sciamanismo d'Italia che a febbraio prossimo apre le porte ad una FORMAZIONE unica in questo campo.

11 Gennaio 2018

Lo Yoga sciamanico è per eccellenza lo Yoga della Potenza, di vocazione tantrica, di natura antica, di voce poetica. Parla attraverso pratiche meravigliose che riguardano il risveglio dell’energia dormiente in ogni uomo: la kundalini. Parla mediante la psicopompia, la capacità di vedere simultaneamente nella morte e nella vita.
Come il coniglio bianco di Alice, la poesia è capace di trasportarci in mondi sconosciuti. Questi mondi sono dentro di noi, sono le stanze delle nostre possibilità di esistere in modi creativi.
Nelle regioni dell’Himalaya, dal Kashmir al Tibet, dal Ladakh al Buthan tra il 700 e il 1200 dopo Cristo si accendono, come luci di un luogo magico e misterioso, forse la misteriosa Shamballa, le voci di grandi maestri: Abhinavagupta, Tilopa, Naropa, Milarepa, Ma Gcig, Yeshe Tsogyel, Padmasambhava, sono costoro i grandi fondatori dello yoga sciamanico.
Questi maestri furono tutti innanzitutto dei poeti che portarono a fondo l’analisi sull’esperienza estetica come mezzo per raggiungere la libertà dal tempo e dallo spazio. Questa libertà “magica” è raggiungibile attraverso il Piacere generato dalla contemplazione della Bellezza intesa quale prodotto del fare artistico.
Tre sono gli aspetti pratici dello Yoga Sciamanico che riguardano il professionista della relazione d’aiuto:

LE FORMULE MAGICHE
Le “formule magiche” che gli autori dello Yoga Sciamanico ci hanno lasciato, quelle che io ho ribattezzato “formule psichiche della creazione immaginale” sono importanti strumenti nelle mani di chi studia e lavora con un materiale così importante e delicato quale è la psiche.

LE PRATICHE ENERGETICO CORPOREE
Le pratiche sul corpo e sull’energia che ci svela lo Yoga del Calore, o Yoga del Dumo, non hanno eguali per profondità, chiarezza e incisività.

LA PSICOPOMPIA
Lo Yoga del Bardo, altro aspetto costituente dello Yoga Sciamanico, insegna “l’arte del morire” dando insegnamento che sono di grande utilità ai vivi. L’arte del morire è, in verità, l’arte del vivere.

Con Selene Calloni Williams.
Domenica 28 gennaio Hotel Melià - MILANO

Per la REGISTRAZIONE GRATUITA OBBLIGATORIA: clicca QUI

di Sergio Tonon

Posta un commento