Pupazzi realizzati con le calze

Due simpatiche idee di fai da te per bambini. Divertenti anche come regali natalizi da scambiare con gli amici

21 Dicembre 2017
Pupazzi realizzati con le calze

CREARE UN PUPAZZO CON UN CALZINO

Quante volte la mamma si lamenta che non trova il “fratello” di qualche calzino? I calzini si perdono in tutte le case, ti sei mai chiesto dove scappano? Forse dai tuoi piedi?
Ma no, forse hanno solo voglia di andare a fare una passeggiata e poi non ricordano più la strada di casa, o forse li mangia la lavatrice...
Da ora in poi non buttiamo questi calzini spaiati, ma ricicliamoli creando oggetti meravigliosi.

COSA TI SERVE

• calzino
• stoffa per riempire il calzino

ATTREZZATURA

forbici, filo

E ORA... CHE LA MAGIA ABBIA INIZIO

1. Taglia il calzino prima del tallone, in modo da ottenere due parti: la prima dal pollice fino a subito prima del tallone, l’altra dal tallone al polpaccio.
2. Prendi la seconda parte, quella che va dal tallone al polpaccio, e rivolta il calzino a rovescio.
3. Chiudi con il filo l’estremità dalla parte del tallone, fai tanti giri intorno e poi procedi con tanti nodi, così non si potrà disfare.
4. Rigira il calzino al dritto e ora avrai una sola apertura.
5. Riempi il calzino con altri calzini o con altra stoffa.
6. Quando il calzino sarà diventato bello cicciottello e avrà la forma di un cilindro pieno, chiudi l’estremità con il filo come hai fatto prima.
7. Dividi con le mani il cilindro in due parti, una grande che sarà il corpo e una piccina che sarà la testa, e ferma il tutto nello stesso modo.
8. Con un pezzo di stoffa di recupero crea una sciarpa lunga e stretta e avvolgila intorno a quest’ultima legatura, proprio come una sciarpa vera.
9. Con la parte del calzino rimasta inutilizzata realizza un cappello da mettere sopra la testa del tuo pupazzo.
10. Con un pennarello disegna occhi, naso e bocca.

-

PUPAZZI MANOSI

Le mani sono un grande dono con cui puoi fare praticamente di tutto. Con questi pupazzi potrai inventarti giochi, personaggi e storie davvero inimmaginabili…

COSA TI SERVE

• calza
• due bottoni

ATTREZZATURA

ago, filo

E ORA... CHE LA MAGIA ABBIA INIZIO

1. Chiedi alla mamma di cucire due bottoni all’estremità del calzino, sono gli occhi del tuo pupazzo.
2. Infila la mano nel calzino, pulito mi raccomando, e crea un personaggio immaginario.

-

Articolo tratto dal libro Bibbidi Bobbidi Bu

Autoproduzione per bambini? Perché no! Un’attività che ultimamente spopola tra gli adulti può essere anche uno strumento per insegnare ai nostri figli il valore del riciclo, la genuinità delle cose semplici, il rispetto per l’ambiente e l’amore per la manualità.

Dal bagnoschiuma ecologico ai sacchetti profumati, dalla mangiatoia per gli uccelli alla ricetta per realizzare colori e gessetti, fino ad arrivare al salame di cioccolato e ai lecca lecca per le feste, questo libro propone 79 attività creative da fare insieme ai più piccoli, senza mai dimenticare leggerezza e divertimento, ingredienti fondamentali per coinvolgerli e non farli annoiare.

Bibbidi Bobbidi Bu! è la formula magica per eccellenza, la parola vivificatrice attraverso la quale l’autrice trasforma l’autoproduzione in un universo incantato e affascinante, dove il gioco diventa un momento di condivisione dal valore immensamente formativo.

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra